Nota del 01 ottobre 2010